sabato, novembre 2

Il Mulino ad acqua

Questo coppo è legato a doppio filo con la storia della mia famiglia. Il mio nonno materno era, infatti, un mugnaio. Mi raccontava spesso dei suoi lunghi viaggi: partenza prima dell'alba con cavallo e carretto per portare la farina ai vari commercianti, sosta in qualche osteria lungo il tragitto e ritorno quasi a sera.
Il Mulino ad acqua, quindi, ha sempre rappresentato per me una realtà dura e faticosa, ma che mi ha sempre affascinata. Un tempo, il Mulino giocava un ruolo fondamentale nella vita di un paese ed è anche per questo, forse, che i pochi mulini rimasti integri, sebbene in disuso, sono salvaguardati e spesso trasformati in museo con raccolte di attrezzi e fotografie, per ricordare e far conoscere la tradizione contadina.



La ruota è costruita con legno compensato e listelli d'acero.




Nessun commento:

Posta un commento